A Touch of Zen

Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni
(Xia nu, Taiwan/1971) di King Hu (180')
(Xia nu, Taiwan/1971) di King Hu (180')
touch_of_zen_fanciullia_errante.jpg

Il film d'ambiente e azione orientale cui La Polla è stato più devoto è certamente il malinconico Yakuza pollackiano. Ma riservava un posto speciale nel proprio olimpo a quest'opera di King Hu, da molti considerato l'insuperato capolavoro del cinema di arti marziali, film cruciale che rigenera i codici e influenzerà il lavoro di Tsui Hark, Ang Lee e del Carpenter di Grosso guaio a Chinatown. Lucidi labirinti narrativi, attori atleti/ballerini/ filosofi/aedi, la spettacolare coreografia della battaglia finale: un'esotica declinazione del musical. (pcris)

Introduce Giacomo Manzoli

Lingua originale con sottotitoli