Abitare lo spazio | Bolognina

Quartiere Bolognina
progetto a cura di Associazione Jaya e Associazione Samà
progetto a cura di Associazione Jaya e Associazione Samà
METRO_quadrato_ABITARE.jpg

con Sara Giordani e Giuditta de Concini e con la partecipazione straordinaria del maestro di suoni Davide Fasulo.

Qual è la relazione tra il corpo, il modo in cui ci si muove in uno spazio, lo si coglie, ce ne si appropria e il proprio spazio intimo, fatto di pensieri, esperienze, emozioni, impulsi? In che modo i luoghi urbani o naturali influenzano il nostro stare?
Creare permeabilità, continuità, tra il dentro e il fuori, tra noi e gli altri, i luoghi e l'ambiente che ci ospitano.
Una domenica mattina speciale, in bilico tra spazi e luoghi in cui passeggeremo attraverso le forme e i segni della Bolognina, per comporre la nostra personalissima guida poetica del quartiere.

Progetto a cura di Associazione Jaya e Associazione Samà.


L’evento avrà luogo con un minimo di 5 e un massimo di 15 iscritti, la prenotazione è obbligatoria.

  • costo: 20€ per socie/i Jaya | 35€ (quota associativa e assicurativa Jaya compresa)


MetRO è un progetto partecipato e condiviso di riflessioni, pratiche, percorsi e interviste. Un calendario di attività che nascono dall'esigenza di approfondire insieme questo particolare momento storico, per ripartire e andare oltre, riaffermando la propria presenza in un mondo a tre dimensioni.
Proposto da Associazione Culturale Jaya e Associazione Culturale Samà con il contributo del Comune di Bologna, MetRO declina il concetto della parola ‘metro’ in tutte le sue accezioni, da regola ferrea del social distancing, a unità di misura di superfici e volumi, unità ritmica della poesia e della musica, ma anche modalità di giudizio nel nostro modo di vedere il mondo.
Dopo un primo momento di riflessioni post lockdown, un ciclo di interviste che costituiranno l'archivio video di testimonianze per corpo sociale e gli incontri laboratoriali di pratiche condivise tra yoga, tecniche somatiche, danza indiana Bharatanatyam, teatro fisico e tecniche teatrali con focus su respiro, pelle e occhi, MetRO propone ora i quattro appuntamenti urbani di percorsi e un momento supplementare di pratiche, programmato a fine settembre come conclusione del lavoro fatto ad apertura delle attività annuali.
 


Tutta la programmazione di MetRO si svolge solo in ottemperanza ai decreti ministeriali e alle direttive locali per la salute delle persone.


associazionejaya.it

facebook.com/AssociazioneCulturaleJaya

FB Associazione Culturale Samà