Come un bambino diventa lettore: dialogo tra un neuroscienziato e un bibliotecario

Palco di Piazza Verdi
con  Giuseppe Plazzi e Lorenzo Baldacchini
con  Giuseppe Plazzi e Lorenzo Baldacchini

Gli studi neurologici più recenti ci rivelano quanto siano stati importanti per lo sviluppo del cervello della specie homo sapiens l’invenzione della scrittura e la pratica della lettura. Ma l’abitudine alla lettura si rivela fondamentale anche per sviluppare le potenzialità del cervello di ciascun individuo.

Giuseppe Plazzi, neurologo, professore associato del Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie e dell'IRCCS Istituto di Scienze Neurologiche di Bologna, è dirigente medico presso la Clinica Neurologica dell'Università di Bologna.

Lorenzo Baldacchini ha insegnato discipline biblioteconomiche, bibliografiche e storiche, organizzazione informatica delle biblioteche, presso varie università. Da oltre 40 anni è attivo nell’Associazione Italiana Biblioteche E’ inoltre membro del comitato scientifico di Aib Studi. Rivista italiana di biblioteconomia e scienze dell’informazione.

In collaborazione con Associazione Italiana Biblioteche - Emilia Romagna