Criminis Imago. Immagini della criminalità a Bologna

Santa Maria della Vita
mezzo secolo di storia del crimine attraverso gli scatti di Walter Breveglieri e Paolo Ferrari
mezzo secolo di storia del crimine attraverso gli scatti di Walter Breveglieri e Paolo Ferrari
CriminisImago_SitoWeb_Copertina.jpg

Dal 23 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021, l’oratorio di Santa Maria della Vita ospita la mostra fotografica Criminis Imago. Immagini della criminalità a Bologna: 100 scatti in bianco e nero che immortalano mezzo secolo di crimine a Bologna e in Emilia-Romagna, attraverso lo sguardo dei fotografi bolognesi Walter Breveglieri (dal 1949 al 1972) e Paolo Ferrari (per il periodo 1972-2000) che hanno documentato momenti tragici, ma che appartengono alla storia Italiana. Un lavoro di documentazione puntuale, da reporter, che si sposta dai luoghi del delitto alle aule dei tribunali.

La mostra, curata dal Procuratore Capo di Bologna Giuseppe Amato e da Marco Baldassari, responsabile dell’Archivio Ferrari di Genus Bononiae, è organizzata da Genus Bononiae, in collaborazione con la Procura della Repubblica di Bologna, la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri. Partner della mostra è la casa editrice Minerva di Bologna, proprietaria dell’Archivio Fotowall di Walter Breveglieri.


Orario: da martedì a domenica 10.00 - 19.00. Lunedì chiuso

Info biglietti