Dal Podgora alle Ambe, dal Carso al Guatemala

Museo civico del Risorgimento
la vita avventurosa di Alula Taibel, “ardito” e naturalista
la vita avventurosa di Alula Taibel, “ardito” e naturalista
MuseodelRisorgimento_Podgora

Presentazione del volume di Giacomo Bollini e Donato Bragatto, 2019.

Alula Taibel: un uomo sconosciuto a chi si occupa di Grande Guerra, il cui nome è rispuntato tra gli elenchi degli "arditi". Partendo da questa piccolissima informazione, gli autori sono riusciti a ricostruire la incredibile biografia di un combattente di quattro guerre - Libia nel 1912, Grande Guerra, Volontario repubblicano in Spagna nel 1936, Seconda Guerra Mondiale - pluridecorato, ma naturalista ed ornitologo per vocazione, collaboratore a Bologna di Alessandro Ghigi, a suo tempo tanto celebre da avere scritto libri ristampati più e più volte fino a pochi decenni or sono.

Un nome non dimenticato dagli addetti ai lavori, tanto che proprio in quest'anno il suo nome, Alula, è stato dato ad un pulcino di avvoltoio delle palme appena nato in cattività al parco Gallorose di Cecina.

Ne parleranno con gli autori Alberto Preti, Università di Bologna e Spartaco Gippoliti, Società italiana per la storia della fauna "Giuseppe Altobello".