Fight Art. Arte “Face to Face”

Spazio Arte CUBO
mostra
mostra
Immagine Fight Art.jpg

Mai come in questi ultimi mesi, gli artisti sono stati messi, come la comunità cui si rivolgono, a dura prova: l’isolamento individuale e la conseguente sospensione del contatto reale con il mondo hanno richiesto nuove riflessioni, tanto sulla propria identità e relazione con l’altro, quanto sul proprio linguaggio e ricerca. CUBO le vuole raccontare con la mostra FIGHT ART. Arte “FACE to FACE” che si tiene dal 6 luglio al 10 ottobre 2020 presso lo Spazio Arte. La mostra, che si avvale del contributo critico di Ilaria Bignotti, è l’appuntamento annuale che CUBO, il Museo d’impresa del Gruppo Unipol, organizza per valorizzare la propria collezione artistica, divulgando la conoscenza dell’arte e rendendola fruibile al pubblico.

Raccogliendo la sfida di questi tempi, il progetto espositivo fa “confliggere” i linguaggi artistici in un “corpo a corpo”, evidenziando quanto sia importante, oggi, riscoprire il valore del confronto diretto, accogliendo anche il possibile scontro con l’altro, generatore di nuovi significati e rotte di senso: se bisogna reagire, bisogna farlo fino in fondo.  Per rafforzare tale pensiero, le opere esposte in mostra non saranno avvicinate per assonanze visuali e affinità linguistiche, ma per la loro distanza concettuale e diversità formale. Il contrasto come generatore di nuove possibilità: è questo un aspetto cruciale del progetto, che sarà ancor più pregnante quando il visitatore della mostra potrà vedere dal vero le opere esposte, anche attraverso le visite guidate, scoprendo inediti temi, sorprendenti suggestioni. Una mostra che è sfida, ring dello sguardo e match di relazioni.

Il progetto si arricchisce di interviste (visibili sul canale Youtube di CUBO) “screen to screen”: due a due, gli autori delle opere esposte hanno risposto a domande incalzanti che riguardano la loro esperienza in questi mesi, la loro pratica artistica, il rapporto con il passato e il dialogo con l’altro artista intervistato. Sollecitando in tal modo, ancor più incisivamente, la lettura dialettica delle opere esposte in mostra. Perché l’arte è un modo speciale di pensare (Harold Rosenberg), attivatrice di quel pensiero laterale necessario a raccogliere le sfide del cambiamento e del rinnovamento con potenza e onestà: “FACE to FACE”.

  • Ettore Frani facing Stefano Ronci
  • Tommaso Fiscaletti facing Alessandro Lupi
  • Angelo Marinelli facing Andrea Chiesi
  • Maurizio Bottarelli facing Giacomo Costa
  • Tania Brassesco e Lazlo Passi Norberto facing Mary Bauermeister
  • Joanie Lemercier facing Mario Raciti
  • Francesca Pasquali facing Luca Bellandi
  • Matteo Basilè facing Lidia Bagnoli

Tutte le informazioni e calendario video-interviste su www.cubounipol.it

Orari di apertura
Lunedì 09:30 - 20:00
Martedì 09:30 - 23:30
Mercoledì 09:30 - 20:00
Giovedì 09:30 - 23:30
Venerdì 09:30 - 20:00
Sabato e domenica chiuso​