Gender Bender 18°

Parco del Cavaticcio e altri luoghi
Festival Internazionale – Edizione all’aperto | 7-18 settembre 2020
Festival Internazionale – Edizione all’aperto | 7-18 settembre 2020
header_cassero_ita.jpg

Dodici giorni di danza, cinema, incontri e laboratori all’aperto, immersi nel verde urbano del parco del Cavaticcio: è questa la formula della diciottesima edizione di Gender Bender, il festival multidisciplinare prodotto dal Cassero LGBTI Center di Bologna, in programma dal 7 al 18 settembre 2020 a Bologna. 

Aut-Out è il titolo di questa edizione, nella quale Gender Bender si reinventa, esce dai cinema e dai teatri, coglie la sfida lanciata alla cultura e al mondo dell’arte da questi mesi di lockdown e restrizioni, e l’affronta come un’opportunità per operare una trasformazione profonda della propria formula. Il festival, inizialmente programmato dal 20 ottobre al 1° novembre, nell’aut aut tra la conferma e il rinvio, ha scommesso sulla terza possibilità, quella di anticipare la programmazione nella stagione estiva, creando un coordinamento straordinario tra i tre festival regionali dedicati alla danza contemporanea d'autore - Danza Urbana (2 - 6 settembre), Gender Bender (7 - 18 settembre) e Ammutinamenti / Anticorpi XL (12 – 20 settembre) - con l’obiettivo di offrire una proposta organica e articolata sulla danza contemporanea italiana in regione, lungo l'arco di tre settimane. Non solo: Gender Bender ha scelto di sperimentare una formula, tanto per gli spettacoli quanto per le proiezioni, en plein air, nel verde, allestendo un palco coperto per gli spettacoli di danza e uno schermo per le proiezioni cinema, con la possibilità di posizionare il pubblico seduto sulle gradinate del Parco, così da rispettare le disposizione relative alle distanze di sicurezza previste.


DANZA
c/o Parco del Cavaticcio

  • 7 settembre h: 19:30 / h: 21:30
    Don’t, kiss
    – coreografia di Fabio Liberti
  • 7 settembre h: 19:30 / h: 21:30
    Today
    – coreografia di Masako Matsushita

Gli spettacoli del 7 settembre sono purtroppo annullati, causa previsto maltempo.
Gli artisti Masako Matsushita e Fabio Liberti, insieme alla direzione artistica di Gender Bender ritengono opportuno restituire, seppur in un'altra forma, l'esperienza degli spettacoli con l’invito a seguire il podcast sui social di Gender Bender dalle ore 21.30 del 7/9, realizzato in maniera originale per il pubblico del festival grazie alla collaborazione con neuradio

  • 8 settembre h: 19:30 / 9 settembre h: 19:30
    Les Miserables
    – coreografia e performance Carlo Massari/C&C company
  • 8 settembre h: 21:30 / 9 settembre h: 21:30
    Graces
    – coreografia di Silvia Gribaudi
  • 10 settembre h: 19:30 / h: 21:30
    Corpi Elettrici
    – un progetto di Gender Bender e Conservatorio G.B. Martini con Collettivo Mine e studenti e studentesse del Conservatorio
  • 11 settembre h: 19:30 / 12 settembre h: 21:30
    Nobody, Nobody, Nobody. It’s ok not to be ok
    – coreografia di Daniele Ninarello
  • 11 settembre h: 19:30 / 12 settembre h: 21:30
    Kokoro
    – coreografia di Luna Cenere
  • 11 settembre h: 21:30 / 12 settembre h: 19:30
    Gli Amanti
    – coreografia di Adriano Bolognino
  • 11 settembre h: 21:30 / 12 settembre h: 19:30
    What happened in Torino?
    – coreografia di Andrea Costanzo Martini
  • 13 settembre h: 19:30
    Intuition 1
    – coreografia di Riccardo Guratti
  • 13 settembre h: 21:30
    Dialogo Terzo: In a landscape
    – coreografia di Alessandro Sciarroni e CollettivO CineticO

CINEMA
c/o Parco del Cavaticcio

  • dal 2 al 6 settembre
    Taglio Corto
    – Rassegna gratuita di corti online del Coordinamento dei Festival italiani di cinema LGBTQ
  • 14 settembre h: 21:00
    My name is Baghdad (Meu nome è Bagdá)
    – regia di Caru Alves De Souza
  • 15 settembre h: 21:00
    Jeune Juliette
    – regia di Anne Émond
  • 16 settembre h: 21:00
    Le milieu de l’horizon
    – regia di Delphine Lehericey
  • 17 settembre h: 21:00
    Johanna Dohnal-Visionary of feminism
    – regia di Sabine Derflinger
  • 18 settembre h: 21:00
    Breaking fast
    – regia di Mike Mosallam

CONVERSAZIONI E LABORATORI

  • 9 settembre h: 16:00 - 18:00 / 11 settembre h: 16:00 - 18:00 / 13 settembre h: 11:00 - 13:00
    Aboccaperta
    – incontro sui temi e i linguaggi degli spettacoli c/o MAMbo
  • 10, 12, 14 e 16 settembre h. 17:00 / 18 settembre h. 15.30 e h. 17:00
    Just Among Us
    – conversazioni intersezionali tra genere, decolonialità e femminismi c/o Attitudes_spazio alle arti
  • 12 settembre h: 17:00 / 13 settembre h: 15:00 e h: 17:00
    Il fuoco fa freddo
    – un work in progress di Floor Robert c/o MAMbo
  • 15 settembre h: 18:30
    Femminili Singolari
    – presentazione del libro di Vera Gheno c/o Il Cassero LGBTI Center
  • 16 settembre h: 18:30
    Sporchi e Subito
    – presentazione dell’antologia a cura di Fumettibrutti c/o Il Cassero LGBTI Center
  • 16 settembre h: 14:00 - 18:00
    Casting per “La Discoteca”
    – workshop/casting di Jacopo Miliani c/o MAMbo
  • 17 settembre h: 18:30
    The disco archive
    – talk con Jacopo Miliani c/o Il Cassero LGBTI Center
  • 18 settembre h: 18:30
    Signorina
    – presentazione del libro di Chiara Sfregola c/o Il Cassero LGBTI Center


LEGGI TUTTI I DETTAGLI DEL PROGRAMMA


I LUOGHI DEL FESTIVAL

• Parco del Cavaticcio, Via Azzo Gardino
• Il Cassero LGBTI Center, Via Don Minzoni 18
• MAMbo - Museo d'arte moderna di Bologna, Via Don Minzoni 14
• Attitudes_spazio alle arti, Strada Maggiore 90

In caso di maltempo aggiornamenti sui social e sul sito di Gender Bender


INGRESSI

DANZA: intero € 10 | under 30 e over 65 € 8 | abbonamento 8 spettacoli € 60
Gli spettacoli danza in double bill sono da considerarsi come appuntamento singolo e prevedono il pagamento di un biglietto unico.

CINEMA: intero € 8 | under 30 e over 65 € 6 | abbonamento 5 spettacoli € 25

INCONTRI E LABORATORI: ingresso libero su prenotazione


ACQUISTO BIGLIETTI E PRENOTAZIONE
Nel rispetto delle disposizioni di sicurezza sanitaria vigenti, ogni appuntamento ha un numero limitato di posti ed è necessario l'acquisto in prevendita dei biglietti per gli spettacoli di danza e le proiezioni di film, così come la prenotazione dei posti per la partecipazione a presentazioni di libri e laboratori. Per informazioni su come acquistare i biglietti e su come prenotare gli appuntamenti a ingresso libero  visita il sito e le pagine social:

genderbender.it

facebook.com/genderbenderfestival

instagram.com/gender_bender_festival

La programmazione artistica e l'organizzazione di questa edizione di Gender Bender fanno particolare attenzione alle norme di sicurezza sanitaria stabilite dal DPCM del 7 agosto 2020 e precedenti disposizioni, per tutelare insieme la salute e il benessere di tutte le persone. Negli spazi del festival è necessario rispettare il distanziamento fisico, avere con sé e indossare la mascherina in tutti gli spostamenti. Una volta preso posto si potrà togliere la mascherina. Saranno a disposizione del pubblico i disinfettanti per le mani.