Il Giardino delle Vergini Suicide

Cinema Lumière - Sala Officinema/Mastroianni
(The Virgin Suicides, USA/1999) di Sofia Coppola (97')
(The Virgin Suicides, USA/1999) di Sofia Coppola (97')
vergini_suicide.jpg

A ventisette anni Sofia Coppola legge il romanzo di Jeffrey Eugenides, ne ricava una sceneggiatura e la sottopone alla Muse Productions, che ha opzionato i diritti del libro. Papà Francis interviene offrendo il sostanzioso sostegno della American Zoetrope e Sofia può girare in serena indipendenza. Il film piacerà alla critica, piacerà al pubblico, piacerà a Eugenides. La storia è quella di cinque sorelle che si tolgono la vita in un inspiegabile e silenzioso suicidio collettivo, sullo sfondo d'una famiglia debole e oppressiva, di un'America anni Settanta i cui contorni sfumano in una luce lievemente abbacinata; Sofia comincia a tracciare qui la sua mappa della prima giovinezza femminile, che osserverà sempre come un paesaggio familiare e straniero. (pcris)

Al termine incontro con la psicoterapeuta Annalisa Curti

Lingua originale con sottotitoli