Il Giardino è bruciato

Lavì! City
mostra | Art City Segnala
mostra | Art City Segnala
Tappeto 2016.jpg

Sima Shafti. Il Giardino è bruciato
a cura di Eleonora Frattarolo promosso da Associazione culturale Spazio Lavì in collaborazione con Quartiere Santo Stefano e Accademia di Belle Arti di Bologna

“Il tappeto è una metafora che per me rappresenta la casa, la mia terra d’origine. Un passato che si impone sempre sul presente e non va mai dimenticato. Uso spesso questa metafora come un’immagine per raccontare la mia storia, i miei sentimenti e le mie preoccupazioni: i poteri totalitari tradiscono l’utopia di un uomo libero in un mondo libero, i valori materiali uccidono la poesia, la febbre del potere e la mentalità del profitto seppelliscono la bellezza dell’umiltà, della pazienza, dell’amore verso il prossimo. Vedo il mio paese come un bellissimo tappeto bucato dai tarli interni e strappato da frecce esterne. Vedo gli abitanti di questo meraviglioso giardino stanchi e disorientati, ipnotizzati da orizzonti che falsamente guardano lontano. Essi non hanno più speranza di salvare la loro casa in fiamme.
Uso terra cruda in polvere, pigmenti colorati, fili di lana e seta, frammenti di specchio, cenere, carte e tele colorate con tè nero, bitume e catrame. Scrivo in farsi i miei pensieri come uno sfondo fatto da sussurri mentre stendo questo tappeto che è simbolo di una civiltà dimenticata, una cultura in rovina. Cerco di usare lo spazio come un contenitore di ricordi e simboli portando gli elementi visivi e materiali dal pavimento alle pareti e anche al soffitto, e creando un volume unico che nonostante il messaggio tragico mantenga una sua poesia estetica.”

Orari di apertura:

dal 18 gennaio all’1 febbraio 2020 ore 17:30-19:30


Orari di apertura ART CITY Bologna:

venerdì 24 e domenica 26 gennaio ore 10-20, sabato 25 gennaio ore 10-13 e 15-24

Ingresso gratuito