Il ritorno dell’Idolum pileatum. Riscoperta di un manufatto messicano della collezione di Ulisse Aldrovandi

online
incontro online sulla piattaforma Google Meet
incontro online sulla piattaforma Google Meet
MuseoMedievale_conferenze_precolombiane_2

Incontro con Davide Domenici.

L'appuntamento si svolge on-line e il pubblico potrà seguirlo e intervenire dalla piattaforma Google Meet collegandosi il 26 novembre, alle h 17, al seguente link: http://meet.google.com/vkg-iioh-buk.

La recente “riscoperta” nella collezione del Museo Civico Medievale di Bologna di una scultura mesoamericana in pietra verde appartenuta a Ulisse Aldrovandi - e sino ad oggi ritenuta irrimediabilmente perduta - ha dato l’avvio a una ricerca tesa a ricostruirne la biografia culturale. Ripercorrendo la storia dell’oggetto e del suo alter ego visuale, e cioè l’immagine della scultura stessa pubblicata nel Musaeum Metallicum (1648) di Ulisse Aldrovandi, è possibile esplorare la sensibilità - a cavallo tra studio antiquario e indagine naturalistica - con cui il grande studioso bolognese affrontò l’analisi dei manufatti provenienti dal Nuovo Mondo.

L’incontro fa parte di Cose dell’altro mondo: oggetti americani nelle collezioni del Museo Civico Medievale, un ciclo di conferenze on-line realizzate dal Museo Civico Medievale in collaborazione con il Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna, in occasione dell’acquisizione da parte del museo di un gruppo di nuovi materiali archeologici di provenienza colombiana. Il ciclo si propone di divulgare i risultati di ricerche recentemente svolte sui suoi  materiali americani, sia precolombiani che di età coloniale.