Il tesoro di Manuch

Teatri di Vita
manuch.jpeg

La lettura e la cultura come occasione di riscatto: è questo il cuore de “Il tesoro di Manuch”, monologo di narrazione di Davis Tagliaferro, protagonista di diverse produzioni di Teatri di Vita (“Is,Is Oil”, “Bologna 900 e duemila”, “Biglietti da camere separate” e il film “Gli anni amari”). E’ la storia di un bambino rom che vive nelle baracche della periferia di Roma, abituato a compiere piccoli furti nelle case dei ricchi. In una di queste occasioni ruba un baule, ma quando riuscirà ad aprirlo scoprirà che contiene solo libri, e così cerca di sbarazzarsene rifilandolo a un vecchio che vive in una baracca. Ma il vecchio gli chiede “Ti piacciono le storie?”, e giorno dopo giorno mostra al bambino le straordinarie possibilità della lettura e della scrittura. Nello spettacolo rimbalzano testi di grandi autori in una sorta di compendio e viatico per un’educazione letteraria, da Pasolini a Neruda, da De Filippo a Trilussa, da Palazzeschi a Leopardi. Invitando tutti noi a lasciarci andare in questo viaggio con le parole e le storie…

di e con Davis Tagliaferro
realizzato con il contributo di SMart
con il sostegno di Teatro della Pergola/Teatro della Toscana