IN/FINITO | Le performance

Sala di Ulisse dell’Accademia delle Scienze
Un progetto di danza e fotografia per spazi urbani, naturali o storici | EnERgie diffuse
Un progetto di danza e fotografia per spazi urbani, naturali o storici | EnERgie diffuse
Foto Adversi.JPG

Il progetto mette a confronto la dimensione effimera per definizione del movimento danzato con la fissità della sua rappresentazione fotografica che coglie per sempre un singolo istante. Due diversi modi di pensare il corpo, di metterlo in dialogo non solo con lo spazio e il tempo, ma anche con l’occhio dello spettatore.

Un singolo frame di danza in quest’ottica ha una risonanza al tempo stesso finita e infinita.

Il progetto si è sviluppato in due fasi: nella prima parte, sei giovanissimi coreografi hanno creato delle micro-performance per singolo danzatore che sono state eseguite in alcuni spazi suggestivi della zona universitaria di Bologna e fotografate dai fotografi dell’Associazione Terzo Tropico (Ivano Adversi, Pino Ninfa) e Spazio Labo’ (Roberto Alfano, Laura De Marco, Giuseppe De Mattia, Carlo Favero).

L’8 e il 9 ottobre (dalle 17 alle 20) nella Sala di Ulisse dell’Accademia delle Scienze, verranno eseguite 2 performance da circa 18 minuti ciascuna: ogni performance è composta da tre coreografie distinte eseguite ognuna da un danzatore e avrà come cornice le videoproiezioni delle foto scattate nella prima fase del progetto.

Ogni performance verrà replicata tre volte nel corso di ciascuna serata, secondo lo schema indicato di seguito.
 

» Ingresso gratuito, su prenotazione: fino a 40 presenze per ogni orario.

Per prenotare, scegliete la performance, orario e data di vostra preferenza e seguite il link alla nostra pagina Eventbrite per riservare il vostro biglietto d’ingresso.

 






Di seguito gli artisti delle sei coreografie proposte:

Notturni
Coreografia Saul Daniele Ardillo
Musica Fryderyk Chopin (Notturno n.2 in E flat op. 9 by John Ogdon)
Interprete Ina Lesnakowski Bonetta

Survivante
Coreografia Damiano Artale
Musica Etta Jones (Yes Sir That’s My Baby)
Interprete Ivana Mastroviti

L 180
Coreografia Hektor Budlla
Musica Jack Nitzsche (Charmaine)
Interprete Giulio Pighini

Purple Usurper
Coreografia Philippe Kratz
Musica Inga Copeland (Faith OG X //Advice to young girls ft. Actress)
Interprete Arianna Kob

Cemento
Coreografia Roberto Tedesco
Musica Wolfgang Amadeus Mozart (Piano Sonata No. 12 in F, K. 332: 2. Adagio)
Interprete Serena Vinzio

MAUDIT
Coreografia Diego Tortelli
Musica Isao Tomita (Suite Bergamasque / Clair de Lune, No. 3 - Claude Debussy) 
Interprete Grace Lyell


In parallelo ai due giorni in cui verranno realizzate le performance e durante tutta la settimana di EnERgie Diffuse (7-14 ottobre), presso il corridoio di Palazzo Poggi verrà allestita una mostra fotografica con gli scatti dei fotografi che, durante l'estate, hanno realizzato gli shooting con i ballerini di Aterballetto nei diversi contesti dove le performance sono state eseguite.


Progetto promosso e sostenuto da Comune di Bologna, in collaborazione con Università di Bologna e Progetto Europeo ROCK - Regeneration and Optimization of Cultural heritage in creative and Knowledge cities, nell’ambito della settimana "Energie diffuse" promossa dalla Regione Emilia-Romagna.


Coreografie: Saul Daniele Ardillo, Damiano Artale, Hektor Budlla, Philippe Kratz, Roberto Tedesco, Diego Tortelli

Interpreti: Arianna Kob, Ina Lesnakowski, Grace Lyell, Ivana Mastroviti, Giulio Pighini, Serena Vinzio

Musiche: Fryderyk Chopin, Etta Jones, Jack Nitzsche, Mica Levi, Inga Copeland, Wolfgang Amadeus Mozart, Isao Tomita

Coordinamento della messa in scena: Carlo Cerri

Una produzione Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto in collaborazione con le associazioni Terzo Tropico e Spazio Labo’