Invece che uno all'Altra Sponda

Altra Sponda del Cassero LGBTI Center
Federico Muzzu presenta il suo libro
Federico Muzzu presenta il suo libro
MUZZU.jpeg

Cassero LGBTI center, IGOR Libreria, Cassero LGBTI center e Arkadia Editore in ambito Bologna Estate 2020
presentano INVECE CHE UNO di Federico Muzzu - Arkadia Editore
l'autore ne parla con Lorenzo Colonna
Inizio presentazione ore 19:00

Sappiamo sin dalla prima pagina che Lorenzo e Dionigi sono due gemelli la cui vita è segnata da una tragedia originaria: un padre uxoricida che, probabilmente, voleva massacrare anche i figli. Ma sappiamo anche che, oramai diciottenni, i due ragazzi sono scomparsi da giorni. La vera narrazione inizia a questo punto, o poco prima; di sabato mattina, in un liceo nel centro di Bologna, quando tra i fratelli scoppia inaspettatamente un litigio. La causa sembra essere una qualche gelosia legata a Consuelo, una loro amica, o forse ad Agata, la ragazza di Dionigi. L’aspetto peggiore della situazione è che Dionigi ha preso a pugni Raffaele, un compagno di classe con problemi psichici, provocandogli una crisi di nervi. L’educatore che segue il caso di Raffaele, Andrea, si ritiene responsabile dell’incidente, ma nella vicenda si inserisce presto anche Pierpaolo, lo psicologo della scuola nonché nuovo compagno della madre di Agata. Quello che solo all’apparenza sembra il plot di un romanzo adolescenziale è, in realtà, una profonda e acuta riflessione sul mondo dei ragazzi di oggi, sulle dinamiche sociali e psicologiche delle quali sono sia vittime sia artefici e sul rapporto emblematico – e forse irrisolvibile – di due anime che sono in verità un tutt’uno polarizzato. Un’unità che è allo stesso tempo necessaria e impossibile – perché “sin nell’utero di vostra madre eravate un’anima divisa in due” – e che troverà risoluzione solo nell’inaspettato colpo di scena finale