It's a Women's world: viaggio virtuale con Marco Cattaneo nella mostra fotografica "Women. Un mondo in cambiamento"

streaming
online sui canali social di Genus Bononiae. Musei nella città
online sui canali social di Genus Bononiae. Musei nella città
Women. Un mondo in cambiamento-allestimento.jpg

Una visita virtuale con Marco Cattaneo, direttore del National Geographic Italia, che in una serie di video pubblicati sui canali social di Genus (Facebook, Instagram e canale YouTube) racconta, in ogni clip, alcuni degli scatti più emblematici tra gli oltre 70 nella mostra Women. Un mondo in cambiamento, attualmente sospesa a causa dell’emergenza sanitaria, organizzata da National Geographic in collaborazione con Genus Bononiae. Musei nella città e Fondazione Carisbo: immagini dei grandi reporter del National che raccontano cambiamenti e sfide, conquiste e obiettivi ancora da raggiungere delle donne ad ogni latitudine e in 100 anni di storia.

Ogni settimana i video di Cattaneo offrono l’opportunità di conoscere da vicino lo straordinario lavoro reportistico e archivistico della storica testata, che nell’allestimento di Women intende riflette sul passato, presente e futuro delle donne illustrandone alcuni aspetti e incentrandosi sugli obiettivi di sviluppo che le vedono al centro di ogni processo di crescita sociale, politica, economica, a cento anni dalla concessione del diritto di voto alle donne negli Stati Uniti.

Un viaggio affascinante condotto da un Cicerone d’eccezione, che con brevità ed eloquio accattivante svela le vicende immortalate nelle immagini che costruiscono il percorso espositivo, articolato in 6 sezioni: Beauty/Bellezza, Joy/Gioia, Love/Amore, Wisdom/Saggezza, Strength/Forza, Hope/Speranza.

Nel primo episodio It's a WOMEN's world #1 già online, Marco Cattaneo presenta il ritratto di una donna afghana in burqa integrale rosso che trasporta sulla testa una gabbia di cardellini, potente metafora di oppressione, contrapposto all’immagine di libertà e bellezza di una ragazza in pausa sigaretta a Lagos, in Nigeria, le due foto scelte per la locandina di mostra.


Ogni settimana sui canali social di Genus Bononiae:

Canale YouTube

Pagina Facebook

Instagram