Kahuna

Ex Chiesa di San Mattia
mostra
mostra

Nella cultura polinesiana il termine Huna indica una conoscenza nascosta, segreta, e allude alla proprietà di ogni singolo oggetto di possedere in sé un lato non conosciuto, invisibile alla prospettiva comune. In esso è il varco per un contatto diretto con il divino e a ogni uomo è data la possibilità di scoprirlo e farlo proprio. I Kahuna (termine con cui si identificano i detentori di questa conoscenza) si fanno maestri di un rapporto con il sacro non di stampo iniziatico, invitandoci a farne esperienza concreta, scrutando il mondo attorno a noi con una diversa sensibilità. All’interno dell’Ex Chiesa di San Mattia tredici artisti si confrontano su un rapporto non mediato con il sacro e l’elemento naturale che lo contiene, in un percorso che è un invito a esplorare in maniera intima e personale la realtà che ci circonda.

Artisti: Pinuccia Bernardoni, Gregorio Botta, Sophie Ko, Claudia Losi, Sabrina Muzi, Giuseppe Penone, Amandine Samyn, Alessandro Saturno, Cosimo Terlizzi, Arthur Duff, Golzar Sanganian, First Rose.

a cura di Leonardo Regano
promosso dal Polo Museale dell’emilia-Romagna

Ingressi:
ingresso 1 €