DNA, The transmission of life

Casa della Cultura Italo Calvino
video danza
video danza
24-settembre-dna-the-transmission-of-life-ph_orig.jpg

DNA, The transmission of life (video danza) + Fassbinder's Wives AAA Amorevole Approvvigionamento Autogestito (incursione)
 

Concept e direzione progetto: Elisa Pagani
Organizzazione, assistenza al progetto e videomaking: DNA Dance Company
Foto courtesy: Gustavo Bonino
 

The transmission of life nasce dal desiderio di scoprire la ricchezza che si cela nella diversità e nella condivisione. Di dare un’occasione al sentimento che poi in qualche modo sopravvive, salva e risplende sulle ragioni che contano. A partire da una chiamata pubblica, DNA ha così costruito un apprendimento e uno scambio coreografico tra persone aperte a scoprire l’espressività del proprio corpo, indipendentemente dall’esperienza, dall’età o dalla fisicità, intorno al tema dell'amore che attraversa le generazioni. Elisa Pagani ha accompagnato ciascun partecipante nella costruzione di una coreografia che attingesse dal proprio background esperienziale, musicale, artistico, assegnando, poi, il materiale coreografico prodotto ad un altro partecipante, che lo ha riprodotto secondo la propria fisicità, espressività, esperienza. Generando una relazione profonda a distanza, filmata presso la Casa della Cultura, e dando vita al video-danza The transmission of life.

 

La video-installazione sarà visitabile fino a giovedì 8 ottobre 2020.
 

DNA Dance Company, fondata nel 2013 da Elisa Pagani, lavora sul territorio nazionale e internazionale intrecciando produzioni artistiche multiformi con progetti di formazione e seminari di varia scala e natura, in collaborazione con diverse realtà italiane e straniere. La Compagnia da anni si occupa inoltre della produzione di progetti di danza di comunità che hanno tra i focus principali il movimento nella prospettiva intergenerazionale. Ha collaborato con importanti realtà della danza in Italia.
 

ore 19.30  
Francabandera – Mastroianni, Micromondi (workshop) breve descrizione MICROMONDI è un progetto di esperienze e incontri mediati e attivi con i linguaggi dell’arte e la propria sensibilità. Nato dall’esigenza di avvicinare alle nuove dimensioni creative il maggior numero di persone di ogni tipo di esperienza e provenienza, il laboratorio dinamico si propone come arricchimento e incontro, ma anche come stimolo creativo per i partecipanti, che integra, ricompone, permea tutte le aree di indagine della conoscenza sulle arti dal vivo. Gli aspetti di interdisciplinarità della performance, la sua possibilità di essere scritta o non scritta, casuale o predefinita o pianificata, reale o digitale, con o senza coinvolgimento di pubblico, pongono la creatività davanti ad una serie di quesiti e approfondimenti di primaria rilevanza, amplificati negli ultimi anni dalla loro praticabilità tramite i media digitali. Attraverso un percorso misto didattico-laboratoriale, il partecipante sarà guidato a scoprire il rapporto fra ascolto, sguardo ed esperienza in un modo personalizzato, soggettivo e informale. Il ciclo di incontri è aperto a persone di ogni formazione, senza bisogno di esperienze pregresse.
 

Durata: 1H è possibile iscriversi al ciclo di incontri (21, 22 e 24 settembre) o a incontri singoli.

Prenotazione obbligatoria a info@perasperafestival.org o via WhatsApp al 349 5824266