Le radici nella profondità del tempo: da Bologna, in viaggio con gli Etruschi

Palazzo d'Accursio
sesto appuntamento di un ciclo di incontri a cura di Istituzione Bologna Musei
sesto appuntamento di un ciclo di incontri a cura di Istituzione Bologna Musei
6_Etruschi_Museo_Civico_Archeologico.jpg

Con Anna Dore, Museo Civico Archeologico.

A distanza di 20 anni dalle grandi mostre di Bologna e Venezia, il Museo Civico Archeologico di Bologna presenta un ambizioso progetto espositivo dedicato alla civiltà etrusca, in cui sono riuniti circa 1400 oggetti provenienti da 60 musei ed enti italiani e internazionali.

Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna vuole essere un affascinante viaggio tra archeologia e paesaggi sorprendenti nelle terre degli Etruschi. La metafora del viaggio dà forma e struttura all'esposizione, divisa in due grandi sezioni. La prima offre un momento di preparazione al viaggio, facendo conoscere al visitatore i lineamenti principali della cultura e della storia del popolo etrusco. Così preparato, il visitatore può affrontare la seconda sezione, dove si compie il viaggio vero e proprio nelle terre dei Rasna, come gli Etruschi chiamavano se stessi. Un itinerario attraverso quei territori e centri di Lazio, Umbria e Toscana che già furono oggetto di attenzione, meraviglia e descrizione da parte dei viaggiatori del passato, come il diplomatico inglese George Dennis, che nel XIX secolo con il suo The Cities and Cemeteries of Etruria (1848) diede conto di cinque anni di viaggi che toccarono i siti archeologici allora conosciuti, in paesaggi profondamente diversi da come sono oggi.

Il viaggio continua nei territori etruschi della valle Padana e della Campania, forse meno noti al grande pubblico ma importanti teatri di nuove scoperte archeologiche. La mostra infine dialoga naturalmente con la ricchissima sezione etrusca del museo, che testimonia il ruolo di primo piano di Bologna etrusca.

L'incontro è a ingresso libero con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento dei posti.
L’incontro si svolge nell’intervallo di Atlas of Transitions Biennale presenta “Saga”.
La prenotazione dei posti, valida per entrambi gli appuntamenti, è disponibile su boxerticket.it con emissione di biglietto elettronico.

L’evento si svolge nel rispetto del distanziamento e delle normative anti-Covid.

L’ingresso al Cortile Guido Fanti sarà solo da via Ugo Bassi 2.

Photo: Etruschi. Viaggio nelle terre dei Rasna - Veduta di allestimento. Bologna, Museo Civico Archeologico di Bologna Foto © Electa / Roberto Serra