Planet or Plastic?

Complesso di Santa Maria della Vita
una mostra di National Geographic per sensibilizzare a un uso consapevole e responsabile della plastica
una mostra di National Geographic per sensibilizzare a un uso consapevole e responsabile della plastica
8_JORDI CHIAS.jpg

Dal 13 aprile al 22 settembre 2019 il complesso museale di Santa Maria della Vita ospita la mostra fotografica "Planet or Plastic?", nell'ambito dell'omonima campagna internazionale lanciata da National Geographic, che vede anche Marco Mengoni impegnato come ambasciatore per l'Italia.

Un coinvolgente percorso articolato in una quarantina di foto e due video-installazioni volte a provocare una riflessione sul materiale che è diventato ormai sinonimo di degrado e distruzione del pianeta. Otto i grandi temi in mostra, dalla quantità di plastica prodotta nel mondo all’impatto sull’ambiente e sulla catena alimentare, dal riuso all’educazione individuale e collettiva.

Il percorso della mostra – curata da Marco Cattaneo, Direttore di National Geographic Italia, e dalla redazione, con la collaborazione della scrittrice e documentarista Alessandra Viola – alterna le fotografie dei grandi reporter di National Geographic all'originale lavoro artistico di Mandy Barker, che ha scelto di raccogliere rifiuti di plastica da tutto il mondo per un progetto fotografico di eccezionale valore estetico e al tempo stesso di grande impatto emotivo.

All’interno della mostra l’installazione Iceberg, di Francesca Pasquali, artista nota per rivalutare oggetti d’uso comune, come delle semplici cannucce di plastica per farne delle vere e proprie opere d’arte.

Completa il percorso la proiezione del documentario di National Geographic Punto di non ritorno del regista premio Oscar Fisher Stevens e dell'attore premio Oscar e Messaggero della Pace per conto dell'ONU Leonardo Di Caprio: un affascinante resoconto sui drammatici mutamenti che si verificano oggi in tutto il mondo a causa dei cambiamenti climatici.

La mostra è anche l'occasione per partecipare a un grande progetto collettivo. Ai visitatori è richiesto di portare in mostra e lasciare in un grande contenitore le loro bottiglie di plastica, una per ciascuno di loro. Quelle bottiglie troveranno nuova vita in una installazione architettonica itinerante che sarà l'oggetto del concorso internazionale di idee Plastic Monument – Architectural Design Competition.

L’esposizione, organizzata dal National Geographic insieme a Genus Bononiae. Musei nella Città e Fondazione Carisbo è interamente prodotta con materiali sostenibili e riciclabili, come cartone alveolare e carta da parati.


Orario
dal martedì alla domenica 10.00 - 19.00. Chiuso lunedì

Info biglietti

Ingresso ridotto € 5 per i possessori della Card Musei Metropolitani di Bologna


La mostra “Planet or Plastic?” si arricchisce di un ciclo di incontri aperti al pubblico nella chiesa di Santa Maria della Vita dedicati alle tematiche ambientaliste, in cui vengono presentati 3 libri sul degrado ambientale causato dalla plastica. Saranno presenti gli autori. Tutti gli incontri sono gratuiti e non c’è bisogno di prenotazione:

Giovedì 12 settembre, ore 17.30
“Un mare di plastica” di Franco Borgogno

Martedì 17 settembre, ore 17.30
“Trash. Tutto quello che dovreste sapere sui rifiuti” di Alessandra Viola

Mercoledì 18 settembre, ore 17.30
“Un’onda di plastica” di Silvestro Greco

Photo:

Foto di Jordi Chias