RETROVIE reloaded

Cimitero della Certosa
spettacolo
spettacolo
Certosa_retrovie

Sceneggiatura di Loredana D'Emelio, Barberina Guidotti Magnani, Gida Rossi, Tita Ruggeri (e un contributo di Eschilo)
Con Tita Ruggeri.

RETROVIE reloaded è lo spettacolo RETROVIE riconfigurato per questi particolari giorni che stiamo vivendo. Per dare la possibilità, anche in questo periodo in cui ci viene chiesto di rispettare un distanziamento quando ci troviamo in compagnia di altre persone, di assistere al racconto emozionante di cosa sia avvenuto a Bologna 100 anni fa, e in particolare dell'esperienza delle donne, durante la Prima Guerra Mondiale.

Il carteggio durante tutta la guerra tra Barberina Guidotti Magnani e il marito Paolo Senni, insieme agli scritti della prof.ssa Gida Rossi, hanno spinto Tita Ruggeri e Loredana D’Emelio a comporre un testo sul ruolo delle donne nella Prima Guerra Mondiale e sulla pace. In scena Tita Ruggeri, nel doppio ruolo di Gida e di Barberina in un contrappunto tra pubblico e privato, è con le cantanti Silvia Donati, Daniela Galli e Barbara Giorgi ovvero “Les Triplettes de Belleville” e un gruppo di donne in azione, come le donne delle Retrovie.
Lungo tutto lo spettacolo scorrono decine di immagini di guerra e di retrovie, di Bologna e del fronte, tra cui la serie inedita di fotografie scattate dal marito di Barberina, Paolo Senni.

RETROVIE si trasforma in una performance di 30/40 minuti nel chiostro dedicato ai caduti della Grande Guerra della Certosa.
Si consiglia di portare un cuscino/plaid per sedersi.

A cura di Percorsi di Pace e Tra un Atto e L'Altro.
Prenotazione obbligatoria al 351 859800 (h 10-19) - tita.dietrolequinte@gmail.com.
Ritrovo presso l’ingresso principale (cortile Chiesa).

Ingresso: € 12,00 (per ogni ingresso pagante due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa)

Indicazioni per partecipare:

Mascherine obbligatorie da tenere correttamente sul volto per tutta la durata della visita guidata; è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro dagli altri partecipanti che non appartengono allo stesso nucleo familiare; pagamento solo con solo tramite soldi contati e consegnati il giorno dell'evento in busta chiusa trasparente con nome e cognome di tutti i partecipanti.
In caso di febbre superiore a 37.5°, raffreddore e/o tosse non è possibile presentarsi alla visita.
L'evento si terrà anche in caso di maltempo.

Photo: Michele Brusa