The Skatalites

Estragon Club
Skatalites-2017-Colour-copy.jpg

La musica degli Skatalites è senza ombra di dubbio la rappresentazione più longeva del dub, rock, ska jamaicano. Attivi dagli inizi dei ’60 il loro sound ha influenzato parecchie generazioni di artisti: ascoltando gruppi storici come The Clash, The Specials e The Police ma anche formazioni più recenti come No Doubt e Sublime, è innegabile quanto queste proposte siano debitrici al sound di Lester Sterling e compagni.

Partiti come una vera e propria “all star band” che riuniva il meglio della scena jamaicana Jazz, Calypso, Boogie-Woogie Blues di inizi anni ’50, nel 1964 debuttano con l'album “Ska Authentic” per poi fermarsi un anno dopo.  Si riuniscono e rifermano nuovamente tra il 1974 e il 1988. Il 1989 segna la reunion definitiva e tutt’ora restano una vera istituzione dello ska mondiale, portando il loro sound sui palchi più importanti di tutto il mondo.

Hanno all’attivo anche moltissime collaborazioni (su tutte quella con Terry Hall e U-Roy in “Never Grow Old” incluso nell’album “True Love” dei Toots and The Maytals  che vince un Grammy nel 2004) e il loro singolo più famoso, “Guns of Navarone”  uscito nel 1965, resta tutt’ora il pezzo ska che ha venduto di più nella storia della musica. A questo si aggiunge il fatto che i The Skatalites hanno accompagnato alcuni dei più grandi artisti jamaicani dell’epoca come Toots and The Maytals, Prince Buster e  “The Wailing Wailers” con Bob Marley,  Peter Tosh e Bunny Wailer . Anche il loro impegno nel sociale è grande, la dimostrazione lampante è il contributo dato alla compilation di raccolta fondi per le vittime dell’uragano Katrina (uscita nel 2007) con la canzone “Be My Guest”, scritta a quattro mani con Ben Harper che ha prestato la sua voce al pezzo.

Con più di venti album ufficiali, bootlegs, compilations e featurings sono ancora oggi mossi da un solo motto,  coniato dall’indimenticato fondatore Tommy McCook più di cinquanta anni fa e che vale ancora oggi per ogni show suonato dal leggendario combo: “We hope you enjoy listening to our music as much as we enjoy performing it for you!”


Apertura porte: ore 20.30
Inizio concerto: ore 22.00

Info biglietti e prevendita