ll ripiglino delle gatte: fantascienza femminista per Terrapolis

Biblioteca Italiana delle Donne/ Centro delle Donne di Bologna
incontro | Corpo terrestre: prospettive tra ambiente e società  – Festival della Rete Specialmente in Biblioteca
incontro | Corpo terrestre: prospettive tra ambiente e società  – Festival della Rete Specialmente in Biblioteca
Ripiglinodellegatte_1920_web.jpg

Troppo facile scrivere distopia nel ventre del mostro, guardare il Capitalocene da qui è già distopico: colonizzare satelliti vicini per portarci i nostri rifiuti e le produzioni inquinanti, negare che esistano creature aliene e «scoprire» nuovi pianeti, praticare eugenetica escludendo alcuni corpi dalla riproduzione e imponendola come imperativo ad altri, concepire l’intelligenza macchinica solo come funzionale e asservita, per poi temerne le capacità scalari che permetteranno ai nuov* schiav* di liberarsi dalle catene del padrone. 

La crisi climatica, ambientale, economica, politica – ubiqua, persistente, sistemica – è sempre crisi di immaginazione. Mentre la scienza senza fantasia capitalizza una mole di dati raccolti grazie alle nuove tecnologie per trasformare «la natura in qualcosa di stabile e materiale» i cui confini possono essere pattugliati, noi usiamo il navigatore (e le stelle!) per trovare altri luoghi in cui ri-ambientare le nostre saghe fantascientifiche, troviamo una non-fine alternativa a Interstellar. Leggiamo insieme fantascienza nera, femminista e afrofuturista… perché il mondo non è saturo, il cielo non è crollato; l’invito è a giocare insieme al ripiglino, tessere fili tra scienze e narrazioni, linguaggi e pratiche, perchè su Terrapolis le femministe guidano questo processo immaginativo narrativo e produttivo di legami genealogici, affettivi, politici e radicali perché altrimenti parentali. Radicalmente parentali.

Intervengono Angela Balzano e Antonia Anna Ferrante. 

Incontro promosso da Biblioteca Italiana delle Donne e Biblioteca del Centro Flavia Madaschi – Cassero LGBTI Center Bologna.

Nell’ambito di Corpo terrestre: prospettive tra ambiente e società
Festival della Rete Specialmente in Biblioteca.