Luca Maria Castelli. Luoghi SOS-pesi

Casa Saraceni
mostra | Art City segnala
mostra | Art City segnala
Luca Maria Castelli. Luoghi SOS-pesi.jpg

Mostra fotografica a cura di Simona Pinelli promossa dall’Associazione RE-USE WITH LOVE in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna

Un albergo chiuso da 20 anni ma con la tappezzeria che fa ancora bella mostra di sé alle pareti e luci accese come ad aspettare quell’ultimo ospite mai tornato. Entrando, quasi in punta di piedi, con la sua Sony Alpha 7r Mark, Luca Maria Castelli ha avuto la sensazione di essere atteso, come se quel luogo fosse rimasto in stand-by e lo stesse aspettando per continuare a raccontare la sua storia.
Nasce così la mostra Luoghi SOS-pesi, dalla curiosità, dall’emozione, dallo stupore di ri-trovare, ri-scoprire, ri-usare, ri-avviare racconti interrotti prima del tempo, prima del The End. E così nasce anche la collaborazione con l’Associazione RE-USE che, fedele a sé stessa e alla mission che porta nel nome, ricaverà la propria sede da uno di questi “luoghi in cerca d’autore”, una ex cabina dell’ENEL, anch’essa tra i 20 soggetti in mostra.
Lasciando sulla soglia qualunque preconcetto o aspettativa, Castelli ha usato la macchina fotografica come fosse la cinepresa messa in pausa dal tempo e al suo click nel mirino ha rivisto la scena abbandonata mentre nella sua mente ne immaginava di nuove. Ultimo giorno di vita di un’auto-stazione che si trasformerà in teatri o in negozi, chissà… L’acquedotto Renano, bellissimo e paziente, in attesa di risposte. Un cinema in aperta campagna, con 4 seggiole rimaste a fissare il telo di proiezione ormai a brandelli, che, pare, verrà sostituito da un meno poetico Store alimentare… Voci di paese.
In un’epoca in cui tutto si consuma in fretta e anche storie gloriose annegano in memorie a km 0, la mostra vuole ri-mettere a fuoco luoghi che con grande pazienza lanciano tra le erbacce e i murales che li avvolgono il loro quotidiano SOS, in attesa di essere ritrovati e recuperati.

Orari di apertura ordinari:

Dal 21 gennaio al 22 febbraio: martedì-sabato 10-18


Orari di apertura ART CITY Bologna:

venerdì 24 e domenica 26 gennaio ore 10-19, sabato 25 gennaio ore 10-24

Urban explorer
passeggiata alla scoperta dei luoghi sospesi con il fotografo Luca Maria Castelli
sabato 25 gennaio ore 23.59 | ingresso gratuito

Ingresso gratuito