Luciano De Vita

Pinacoteca Nazionale di Bologna
mostra personale | Art City Segnala
mostra personale | Art City Segnala
Luciano De Vita, Cupi elefanti di noia, olio su tela130x120.jpg

Mostra personale a cura di Silvia Evangelisti promossa dall’Accademia di Belle Arti di Bologna

La figura di Luciano De Vita è una delle più interessanti del panorama artistico dei tre decenni del secondo dopoguerra italiano, sia per l'alta qualità artistica che per la versatilità nell'impiego dei materiali. Famoso come incisore, non è altrettanto conosciuto come artista a tutto tondo, nonostante gli inviti alla Biennale di Venezia e l'importante attività di creatore di scenografie per l'opera lirica.

La mostra, promossa dall’Accademia di Belle Arti di Bologna e curata da Silvia Evangelisti, intende riunire in un unico luogo le diverse attitudini di De Vita, testimoniandone la straordinaria forza creativa nella pittura, nella scultura, nella scenografia e naturalmente nell'incisione. In esposizione una ventina di dipinti anche di grandi dimensioni (e qualche disegno), sculture, un corpus di incisioni sia in bacheche, sia appese, i quattro libri d'artista realizzati nella sua vita (R. Roversi Palma Verde) e ricchi materiali per il teatro come costumi, bozzetti maquette.

La mostra è accompagnata da un catalogo così strutturato: presentazione istituzionale (Enrico Fornaroli), testo introduttivo sulla mostra e sull'opera pittorica e plastica (Silvia Evangelisti), De Vita scenografo (Pietro Lenzini), De Vita incisore (Cataldo Serafini, M.Agata Amato, AnnaMaria Stanghellini), ricordo dei tre eredi Pantàno.


Orari di apertura:
fino al 21 febbraio 2020 martedì-domenica ore 8.30-19.30

Orari di apertura ART CITY Bologna:

venerdì 24 e domenica 26 gennaio ore 8.30-19.30, sabato 25 gennaio ore 8.30-22.00


Ingresso gratuito