Massimo Pastore. Sottoforma

Dedalus Aps-Centro di psicoanalisi
Mostra personale | Art City segnala
Mostra personale | Art City segnala
IlTransfert illustrazione.jpg

La combinazione e l'interazione tra figura e testo, l'invenzione delle forme, le palette cromatiche, il segno e l'impaginazione sono tutti elementi che in uno scambio continuo concorrono alla costruzione di immagini per la comunicazione visiva, consolidandosi e consumandosi “sottoforma” di immagini d'identità, progetti editoriali, logotipi, manifesti e illustrazioni. Tra i lavori in mostra saranno esposti opere premiate tra cui “I due treni e lo zar” spettacolo di Ezio Mauro, illustrazione vincitrice del premio Illustri 2018 e premio oro dell'Annual AI 2018; “Coabo” immagine selezionata e pubblicata per il libro “Spollo kitchen”, ricettario visivo in cui 100 designer italiani e internazionali illustrano ricette della gastronomia internazionale Corraini Edizioni 2014; “Unto lunare”, manifesto selezionato per la mostra “Previsioni” durante il festival internazionale della grafica “Design Per 2010”.

Massimo Pastore è cofondatore di Anonima Impressori, stamperia artigianale, archivio di antichi alfabeti in legno e piombo. Ha lavorato per: MTV, Brooks Brothers, Henry Cotton’s, Marina Yachting, Gas, Mibact, Pinacoteca Nazionale di Bologna, Museo Nazionale di Ravenna, Museo di Roma in Trastevere, Cinema Fulgor Rimini, La Repubblica, Comune di Bologna, Comune di Savignano sul Panaro, Gruppo Grand Vision, Bologna Fiere, Agi, Elastica live e comunicazione.


Orari di apertura ART CITY Bologna:

venerdì 24 gennaio ore 16-22, sabato 25 gennaio ore 15-24

Ingresso gratuito