Motherload

Parco della Montagnola
Anteprima italiana a Visioni a Catena 2020
Anteprima italiana a Visioni a Catena 2020
Motherload.jpg

MOTHERLOAD
Anteprima italiana a Visioni a Catena 2020

USA, 2020, 81 min.
regia/sceneggiatura/montaggio: Liz Canning
produzione: Liz Canning, Marilyn Delaure, Arleen McGlade, Liz McGregor, Erica Tanamachi

MOTHERLOAD, proiettato per la prima volta in Italia, è un documentario collettivo, e allo stesso tempo la voce di un movimento in costante espansione globale. Non solo realizzato grazie ad un partecipato crowdfunding, ma anche grazie al contributo attivo e alla testimonianza filmata di oltre cento ciclisti/filmmaker che Liz coinvolge nel progetto: pionieri della costruzione di cargo bike, madri di sei figli capaci di chiedere alla propria cargo le stesse performance di un minivan, attivisti che utilizzano biciclette speciali per portare a zonzo gli anziani delle case di riposo o per offrire consulenze di mobilità famigliare a domicilio. Una popolazione di sognatori che apparentemente dal nulla - una pedalata - hanno creato tutto ciò di cui avevano bisogno: nuove vite per sè e per le proprie comunità.


Prenotazioni su Eventbrite


L'anteprima di Motherload è preceduta da “CIAK SI PEDALA” selezione di cortometraggi internazionali per ciclisti di tutte le età:

"COSE DELL'ALTRO MONDO" di Lorenzo di Nola
(Italia, 2017, 7 min)
Tre bambini corrono in bici nel parco di una metropoli. Lorenzo, il più piccolo, sterza nel sottobosco, e si ritrova di fronte ad una piccola creatura in difficoltà. È un alieno? È un marziano? Sicuramente non possono lasciarlo lì. Nato dalla sceneggiatura vincitrice dello Screenplay Contest al Roma Creative Contest 2016, “Cose dell’altro mondo” è un delicato omaggio all’ET di Spielberg… con un inaspettato finale a sorpresa.


“A GIRL NEEDS A BIKE” di Vivien Mason
(Australia, 2017, 4 min)
Nelle campagne del Ghana, Clara scopre che per imparare ad andare in bicicletta ai suoi allievi serve coraggio, tante cadute… e un intero villaggio. Questo cortometraggio, proiettato in festival di tutto il mondo, racconta l’impegno del Village Bicycle Project (https://www.villagebicycleproject.org/), che ha tra i suoi obiettivi contrastare le differenze di genere nell’accesso alla bicicletta in molti territori africani.


"CYCLE" di Amir Porat/Mor Israeli
(Israele, 2013, 1 min)
Una suggestiva carrellata di personaggi che spingono pedali invisibili, nella loro corsa verso un traguardo impossibile da raggiungere. “Cycle” è stato creato all’interno del contest Maratoon 2013 che prevedeva di realizzare un cortometraggio animato a tema “ciclismo” in soli cinque giorni, aggiudicandosi il secondo posto.


Visioni a Catena 2020 è un festival multidisciplinare di 2 giorni tra cinema, fotografia e arte ispirati al mondo della bicicletta, al suo valore estetico, comunitario, ecologico. È prodotto da Dynamo Velostazione in collaborazione con la casa di distribuzione Rodaggio Film, e presenta film dedicati alla bicicletta in anteprima italiana. Il festival apre Bologna Bike City, la settimana dedicata agli eventi, le persone e i luoghi che muovono Bologna.


Segui Montagnola Republic su Facebook e Instagram