Notturno

Cinema Lumière
(Italia-Francia-Germania/2020) di Gianfranco Rosi (100')
(Italia-Francia-Germania/2020) di Gianfranco Rosi (100')
notturno.jpg

Introduce Gian Luca Farinelli


10 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca
Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it

Girato nel corso di tre anni fra Siria, Iraq, Kurdistan e Libano, il nuovo film di Rosi dà voce, con perfetta costruzione formale, a un dramma umano che trascende le divisioni geografiche. La guerra non appare mai direttamente: la sentiamo nei canti luttuosi delle madri, nei balbettii di bambini feriti, nella messinscena dell’insensatezza della politica recitata dai pazienti di un istituto psichiatrico. Una narrazione senza confini di tempo e di spazio che rivela un’umanità irrimediabilmente segnata che resiste a violenza e distruzione. “Ho voluto raccontare le storie, i personaggi, oltre il conflitto, la quotidianità di chi vive lungo il confine che separa la vita dall’inferno” (Gianfranco Rosi). In concorso all’ultima Mostra di Venezia.

Lingua originale con sottotitoli