Nuovo Forno del Pane. Public Program. “Gianluca Didino. Vita e arte sulla soglia”

streaming
incontro on line sulla piattaforma Google Meet
incontro on line sulla piattaforma Google Meet
MAMbo_Gianluca_Didino

Secondo appuntamento con il programma pubblico del Nuovo Forno del Pane, concepito dagli artisti del nuovo centro di produzione del MAMbo in attività fino a dicembre 2020.

L’incontro, che si svolge on line su Google Meet, ha come protagonista Gianluca Didino, a partire dal suo libro Essere senza casa. Sulla condizione di vivere in tempi strani (Minimum Fax, 2020).

Poche dimensioni rappresentano bene la contemporaneità come quella della soglia, terreno d'incontro tra mondi opposti (umano e animale, umano e macchina, passato e futuro) ma anche luogo che minaccia sempre di irrigidirsi e trasformarsi in confine. È sulla soglia che per il critico culturale Mark Fisher si produce il "weird", lo strano nato dall'incontro di entità che non appartengono alla stessa dimensione ontologica. D'altra parte, i confini che separano l'interno dall'esterno, noi dall'Altro, escludono e dividono, come ci insegnano Brexit, i nuovi sovranismi, la crisi migratoria. Nella tensione tra questi due poli opposti, ciò che viene messo in discussione è l'idea di casa, lo spazio reale e metaforico che sempre meno possiamo identificare come luogo intimo e protetto. Dall'arte weird alla vaporwave, dalle opere di artisti migranti alla climate change art, gli artisti contemporanei riflettono su questo “essere senza casa” che è una delle caratteristiche fondamentali dei nostri tempi.