Pompilio Mandelli. Dalla figurazione all'ultimo Naturalismo

Assemblea legislativa della Regione Emilia–Romagna
mostra personale | Art City segnala
mostra personale | Art City segnala
1.Foto opera Pompilio Mandelli (1).jpg

Mostra a cura di Sandro Malossini, Gloria Evangelisti, Luca Molinari in collaborazione con Felsina factory Bologna

Trenta opere tra le più significative realizzate da Pompilio Mandelli per ripercorrere tutta la sua carriera artistica: dagli esordi figurativi degli anni Quaranta alle prime prove informali, all'adesione partecipata all' “Ultimo naturalismo” teorizzato da Francesco Arcangeli, alla piena maturazione di una pittura materica e di memoria fino ai ricchi cromatismi delle ultime opere. La particolare selezione delle opere pone l'accento sulla grande personalità dell'artista che nel corso di quasi ottant'anni di lavoro ha sempre dimostrato coerenza e capacità di rinnovamento rimanendo sempre legato alla sua maniera di pittore colto e raffinato, mai casuale o improvvisato.
Con questa mostra l'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna rende omaggio ad una delle figure più note nel panorama artistico bolognese e nazionale, Maestro di intere generazioni che alla sua scuola accademica si sono formate. Prosegue così l'impegno che negli ultimi anni l'Istituzione regionale si è posta come compito di valorizzazione e riconoscimento dei valori culturali del proprio territorio.

Dal 10 gennaio al 9 febbraio 2020 lunedì-venerdì ore 9-18


Orari di apertura ART CITY Bologna:

venerdì 24 gennaio ore 10-21, sabato 25 gennaio ore 10-22, domenica 26 gennaio ore 10-20

Ingresso gratuito