Senza Fine_Pratiche Compositive Interspaziali

Casa e Parco del Paleotto
La Terra del Corpo
La Terra del Corpo
Senza fine2.jpg

Gruppo di ricerca attorno a pratiche compositive e creative che spazia tra varie forme espressive e modalità di praticarle, avendo come referente la composizione istantanea, per il tipo di processi che vengono messi in atto, oltre che per il precipuo intento di stare nel presente, in quello che c’è, per farne del materiale da sviluppare attraverso strumenti creativi. Attraverso riferimenti vari e grazie ad elementi quali l’osservazione, la dinamica tra desiderio e potere, l’interrogazione allo spazio e al contesto in cui il gruppo di ricerca si situa, si articolerà un percorso tra pari, il cui esito non è prevedibile, che con un’apertura pubblica andrà a concludere “Terra del corpo- educarsi tra performance e natura”, progetto di cui fa parte e rispetto cui si pone come una sorta di osservatorio.

Gruppo di ricerca compositiva e creativa, coordinato da Lucrezia Rosellini dal 15 luglio al 22 luglio, tutti i giorni (tranne domenica 19 luglio) dalle 10:00 alle 14:00 più due serate di apertura pubblica con un esito performativo alle ore 19:30 del 24 e 25 Luglio.
 

Giovedì 23 Luglio ore 20:30
Restituzione in forma performativa della residenza di Teresa Cecchi (danza) e Monica Taverna (video). Condividendo un'indagine sullo spazio della percezione del visibile e dell'invisibile.
 

Venerdì 24 Luglio e Sabato 25 Luglio ore 19:30
SENZA FINE_open window è l’esito pubblico del processo creativo elaborato a partire dal 15 Luglio da Teresa Cecchi, Martina Delprete, Marta Felicori, Celeste Martellini, Veronica Pacciotti, Sara Paternesi, Lucrezia Rosellini, Flavia Zaganelli.
“Senza fine_pratiche compositive interspaziali” è stato un luogo dove sperimentare e un tempo da abitare: nella dilatazione, nel lusso della lentezza, nel semplice stare e nell’osservare. In un continuo scambio tra umano e processuale ci si è interrogate su cosa sia la condivisione, tra trasmissione guidata e consegna neutra di un processo.
 

Lunedì 27 Luglio, alle ore 21.00
La terra del corpo scende in città e rielaborando in forma site specific il risultato del laboratorio partecipativo SENZA FINE sostiene e collabora con “Il Treno del Ricomincio” organizzato da Cantieri Meticci, presso il giardino Europa Unita (dietro la sede del Q. Savena via Faenza)
 

In queste occasioni sarà presente Giada Fuccelli, illustratrice, ospite di “Terra del corpo” al Parco del Paleotto con il banco dei suoi disegni poetici e speciali, originali ed in stampa, in vendita.


COSTI: Per partecipare è necessaria tessera associativa di Selene Centro Studi, costo 15,00 €, valida 12 mesi. É previsto inoltre un contributo di 30,00 € per l’intero percorso. L’esito performativo aperto al pubblico è gratuito. 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE: è consigliabile prenotarsi con i seguenti contatti 051 443494 | 370 366 4343 | promozione@ekodanza.it | fb Selene Centro Studi formazione alla danza contemporanea