The Random garden of Eden

Ai 300 scalini
installazione sonora | InsOrti - La quinta estate
installazione sonora | InsOrti - La quinta estate
The Random garden of Eden_detail.jpg

The Random garden of Eden
Installazione sonora

Negli anni l’inquinamento acustico ha cambiato oltre al nostro modo di ascoltare anche il modo di comunicare degli animali nella natura. In un ambiente naturale gli animali si dividono la banda sonora udibile in modo che ognuno di essi possa comunicare. La riduzione della banda sonora a disposizione con una grossa porzione delle frequenze udibili occupate dalle attività umane impone agli animali una migrazione in cerca delle zone incontaminate che possano permettere la loro comunicazione. Spesso queste migrazioni risultano sfortunate riducendo le possibilità di sopravvivenza delle specie. In ambiente urbano e suburbano questo fenomeno è particolarmente evidente, essendo le specie che riescono a convivere con l’urbanizzazione notevolmente ridotte. Inoltre, l’attività umana, soprattutto nei trasporti, è particolarmente rumorosa e copre gran parte della comunicazione degli animali presenti nelle nostre città e loro hinterland.

I 300 scalini godono di un “coro” animale abbastanza esteso ma udibile soltanto in alcune ore del giorno e durante certi periodi dell’anno. Purtroppo le vicine scuole Longhena (con il traffico di auto da esse generato), la via di Casaglia, gli snodi autostradali, nonché il vicino aeroporto Marconi sono dei forti inquinanti che limitano la nostra percezione del “coro” animale.
Verrà creato un “coro” animale del futuro, ricco di frequenze e suoni, creando canti di uccelli fantastici, barriti di mammiferi da scoprire, ronzii di insetti immaginari, vento acqua e tutto quello che può essere natura e la sua raffigurazione immaginaria.
Il giardino dei 300 scalini sarà popolato con 5/6 piccoli impianti che emetteranno i suoni di creature fantastiche. E durante la performance del 2 agosto si arricchirà dell'improvvisazione di Bartolomeo Sailer che usando 3 sistemi di sintesi diversa, aggiungerà al coro che suonerà per tutto il festival altri suoni animaleschi creati al momento.


  • dalle ore 18.30
  • domenica 2 agosto alle ore 21.30 performance di improvvisazione sonora di Bartolomeo Sailer


Info e contatti:
info.teatrodeimignoli@gmail.com

ai300scalini.blogspot.com