Dalla censura alle leggi razziali

online
Il fascismo e la Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna
Il fascismo e la Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna
Fascismo_e_Archiginnasio_25_gennaio.png

Il regime fascista ha esercitato un controllo ferreo sulla vita culturale italiana. Nella storia della Biblioteca dell'Archiginnasio, prestigiosa istituzione culturale bolognese, ritroviamo numerose tracce della politica culturale del fascismo: dalla censura dei libri sgraditi alle discriminazioni scaturite dalla promulgazione delle leggi razziali.

Ne parliamo con: Maurizio Avanzolini (Biblioteca dell'Archiginnasio)
Conduce: Luca Pastore (Istituto storico Parri) 


in diretta sulla pagina facebook dell'Istituto storico Parri