Eichmann. Dove inizia la notte

online
Lettura online dal libro di Stefano Massini
Lettura online dal libro di Stefano Massini
eichmann.jpg

In occasione della Giornata della Memoria, una lettura online su piattaforma Zoom, a cura del Teatro del Pratello, di brani dal testo Eichmann. Dove inizia la notte. Un dialogo fra Hannah Arendt e Adolf Eichmann di Stefano Massini (Fandango editore).

Con le voci di Fulvio Accogli e Maddalena Pasini.

Evento in collaborazione con la Biblioteca J. L. Borges.

Dai verbali degli interrogatori a Gerusalemme, dagli atti del processo, dalla storiografia tedesca ed ebraica oltre che dai saggi di Hannah Arendt, Stefano Massini trae questo dialogo di feroce, inaudita potenza.

La lettura sarà un'occasione per approfondire i temi affrontati dal progetto VOCI 2021/1961 IL PROGETTO EICHMANN che in questi mesi sta proponendo diversi laboratori online, dalla scrittura alle arti visive,  dalla storia al gruppo di lettura a cura della Biblioteca J. L. Borges.

Per informazioni e per ricevere il link di partecipazione, scrivere a bibliotecaborges@comune.bologna.it oppure a teatrodelpratello@gmail.com

Il progetto di educazione permanente VOCI, da sette anni, pone al centro delle sue attività l’incontro tra generazioni diverse, con percorsi interdisciplinari tra storia, scrittura, arte, musica, teatro. I contenuti del progetto riguardano temi fondamentali della storia del ‘900, per realizzare dei percorsi partecipati “di fare memoria attiva”, contrastando i pregiudizi e le retoriche, che tendono a ossificare, banalizzare o finalizzare la memoria.
Ogni anno il progetto si conclude con uno spettacolo per il 25 aprile.
 


Il progetto è promosso da Istituto Storico Parri, Teatro del Pratello, Conservatorio G.B. Martini, Associazione Il Melograno, in collaborazione con Biblioteca Borges del Comune di Bologna,    e Radio Città Fujiko

VOCI fa parte del progetto LAICI TEATRI, cofinanziato dall’Unione Europea-Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020
 

facebook.com/teatrodelpratello

teatrodelpratello.it