Lucio quattro marzo duemilaventuno

Lucio Dalla e la sua Bologna, uniti da un legame indissolubile e da un affetto che si rinnova ogni anno il 4 marzo, ricorrenza del compleanno dell’artista.
lucio_2021.png

“In attesa delle condizioni che ci consentiranno di realizzare le tante attività progettate e sospese per la  situazione sanitaria” commenta Andrea Faccani, Presidente di Fondazione Lucio Dalla “abbiamo dato vita a un’iniziativa che consentisse a Lucio di essere comunque presente in tutta la città, suscitando nei bolognesi il ricordo delle tante volte in cui lo hanno incontrato a passeggio o fermo a osservare e magari a immaginare una canzone che avrebbe raccontato le loro vite”.

Lucio in giro per Bologna

Fondazione Lucio Dalla, insieme al Comune di Bologna, a Bologna Welcome, a Confcommercio Ascom e al Consorzio degli Esercenti di Via D’Azeglio Pedonale, condividerà con tutta la città un omaggio che consentirà  di incontrare Lucio “in giro per Bologna”, protagonista di una serie di scatti del 1967 che ne restituiscono una  versione inedita e sorprendente, in grado di cogliere l’essenza del suo spirito geniale, ribelle, divertito e  divertente.

Dal 24 febbraio grandi manifesti con tre soggetti straordinari messi a disposizione per l’iniziativa  dall’Archivio Pressing Line, uniranno tutta la città in un sorriso, con l’intento di portare un poco di leggerezza in un momento ancora complicato per tutti. Grazie alla partecipazione degli esercenti che aderiranno  all’iniziativa, le lunghe passeggiate di Lucio nel centro di Bologna verranno evocate da queste stesse fotografie affisse sulle vetrine.

Inoltre, grazie alla partecipazione di Galleria Cavour alle iniziative di  celebrazione, le immagini di Lucio Dalla che i bolognesi incontreranno in giro per la città verranno proiettate sul maxischermo del cuore dell’eleganza bolognese tra il 4 e il 7 marzo, accompagnate dalle canzoni di Lucio che saranno la colonna sonora di Galleria Cavour in queste giornate. 

Call “Fai gli auguri a Lucio”

Bologna Welcome lancerà sui social l’invito a partecipare al compleanno condividendo il proprio augurio Instagram e per i tre più originali saranno aperte le porte della casa di Lucio Dalla quando le  visite guidate potranno finalmente riprendere. 

La call è aperta dal 23 al 28 febbraio con l’invito a registrare una storia Instagram di massimo 15  secondi in formato verticale con gli auguri (cantati, recitati, mimati…) di compleanno per #Lucio Dalla, taggando @Bolognawelcome e utilizzando l’hashtag #augurilucio per partecipare al contest che vede in premio tre ingressi nella casa di Lucio.

Lucio Dalla alla Banca di Bologna

Banca di Bologna parteciperà all’iniziativa condividendo il ricordo di Lucio con l’esposizione di una grande  fotografia dell’artista che verrà posizionata nella sede della Direzione Generale di Piazza Galvani 4, da tempo suggestiva cornice di mostre e installazioni, segno della particolare attenzione al mondo dell’arte e della  cultura che da sempre caratterizza l’Istituto bolognese, da lungo tempo infatti sostenitore di Fondazione Lucio Dalla.  

Lucio Dalla e Massimo Osti. Imprendibili

La vita di Lucio Dalla è stata anche un intreccio prolifico di amicizie che lo hanno accompagnato per lunghi  tratti condividendone le curiosità, le stranezze, gli interessi e le passioni. Amicizie che hanno attraversato i  tempi e che i tempi li hanno fatti, come quella tra Lucio Dalla e Massimo Osti che ha lasciato un segno  profondo nello scenario bolognese dell’incredibile ventennio Settanta - Ottanta. Il ricordo di Lucio nei giorni  del suo compleanno si rinnoverà quindi anche attraverso la condivisione del racconto del lungo sodalizio tra queste due geniali personalità intrecciate a doppio filo con l’anima di Bologna. Tale racconto verrà affidato  al breve documentario dal titolo “Lucio Dalla e Massimo Osti. Imprendibili realizzato da Fondazione Lucio Dalla insieme a C.P. Company che verrà pubblicato il 4 marzo (sui canali FLD e C.P. Company). 

Back to Futura: ciclo di appuntamenti in collaborazione con incontri Esistenziali

Serie di incontri con giovani e talentuosi cantautori provenienti da tutt’Italia che nella casa di Lucio parleranno e canteranno. Back to Futura è il suggestivo titolo del ciclo che partirà proprio il 4 marzo e vedrà come protagonisti Bonetti, svegliaginevra, Apice ed Elasi.

Gli incontri (fruibili in diretta streaming) si svolgeranno nella casa  dell’artista tra il mese di marzo e il mese di giugno, dando vita a un racconto che intreccerà l’energia di  Lucio, il suo spirito, con le idee e il talento dei giovani artisti che “nel suo mondo” si incontreranno, si  racconteranno, si confronteranno e si esibiranno. 

Back to futura è prodotto dall’Associazione Culturale per gli Incontri Esistenziali insieme a Fondazione Lucio Dalla, con il sostegno di Illumia. 


» Comunicato stampa completo