Archivio Zeta - Sound and Fury

Cortile del Conservatorio GB Martini
Shakespeare/Faulkner – drammaturgia e regia Gianluca Guidotti e Enrica Sangiovanni
Shakespeare/Faulkner – drammaturgia e regia Gianluca Guidotti e Enrica Sangiovanni
IMG_3238.jpg

Life’s but a walking shadow, a poor player
That struts and frets his hour upon the stage
And then is heard no more: it is a tale
Told by an idiot, full of sound and fury,
Signifying nothing.

Macbeth - William Shakespeare

Sound and Fury è un’installazione performativa itinerante, con la partecipazione di un gruppo di cittadini, che dal cortile del Conservatorio si muoverà verso il Museo Internazionale e Biblioteca della Musica: un’azione teatrale che si ispira alle tecniche di smontaggio e rimontaggio frammentario della realtà messe in atto dalla scrittura di William Faulkner a partire da L’urlo e il furore (The Sound and the Fury), opera sperimentale che a sua volta nasce come diramazione da un verso del Macbeth: un materiale in divenire in cui le voci aprono nuovi spazi sonori e nuove scenografie interiori fino all’ultima sillaba del tempo registrato.
La coscienza è al bando in Macbeth, in quest’uomo nuovo che vuole conoscere l’Universo, che mette in discussione le sacre regole del cosmo, che ha paura dell’ignoto e che la conoscenza porterà all’orrore e alla distruzione degli altri, di sé, della natura. Da dove è venuto e dove ci ha condotto tutto questo male? Macbeth per noi è anche l’uomo che varcherà l’oceano e che, con mani sporche di sangue, costruirà il Nuovo Mondo. Mondo che William Faulkner nella sua opera ha raccontato e indagato fin dalle origini in tutta la sua complessità. Sarà quindi un furioso viaggio dalla Scozia al Mississippi.
Dopo lo spettacolo è prevista una visita al Museo e all’esposizione dei preziosi libretti originali del Macbeth custoditi nel caveau.
Sound and Fury è un preludio al progetto artistico di Archivio Zeta dedicato a Macbeth di William Shakespeare, che debutterà al Cimitero Militare Germanico del Passo della Futa il 6 agosto 2016.

partenza dal Conservatorio di Musica G.B. Martini - Piazza Rossini 2
conclusione al Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna - Strada Maggiore, 34

Biglietti e prenotazioni: ingresso 8€ posti limitati, prenotazione obbligatoria
acquisto del biglietto e ritrovo al Conservatorio da 30 minuti prima dell'inizio
ww.archiviozeta.eu | 3349553640